Monumento di Filippo Carcano ai Giardini Pubblici di Milano, 1917

Ai Giardini Pubblici di Milano viene posto nel 1917 il busto in pietra in ricordo dell’artista. Attualmente è privo di naso.  Scolpito da Egidio Boninsegna (1869-1958), esso raffigura Carcano con la tavolozza in mano e un’espressione fiera. Carcano e Boninsegna si conoscevano, come dimostra la lettera del 16 Luglio 1909 indirizzata a Domenico Trentacoste in cui si raccomanda di sollecitare al Carcano la riproduzione in acciaio di alcuni modelli per monete. Sul basamento è scritto in rosso: Filippo Carcano nella moderna pittura lombarda rinnovatre del paesaggio amici ammiratori discepoli auspice il Comune 1917

 

Annunci

André Charles, Ritratto di Filippo Carcano, 1904

André Charles (1871-1950), Ritratto di Filippo Carcano, olio su tela, cm190.5x110, 1904, Milano, Civiche Raccolte d'Arte, deposito

Il ritratto di Carcano a figura intera enl suo studio fu eseguito da André Charles, un  ingegnere francesce apprendista pittore, che era stato allievo del pittore e aveva fondato a Milano, in via Nirone 8, una Accademia d’arte, attiva dal 1901 al 1907. Il quadro era appeso nella sala da pranzo della famiglia. In seguito al trasferimento della famiglia a Parigi nel 1928, tutto l’appartamento di via Nirone fu svuotato, ma il dipinto, essendo troppo ingombrante, fu donato alla Comune di Milano. Fino al 1928 era visibile nella scuola di via della Spiga e nel 1952 fu spostato nel deposito di Palazzo Dugnani in via Manin, da dove fu nuovamente spostato nel deposito al Castello Sforzesco delle Civiche Raccolte d’Arte.